turbina eolica

turbina eolica

Una turbina eolica con pale da 80 metri: è la Vestas V164-8.0, su cui si erano concentrate le ricerche della casa madre già da ottobre 2012. La più potente al mondo nel settore offshore è stata realizzata nello stabilimento Vestas nell’isola di Wight, nel Regno Unito.

Volere e potere. E guardare avanti è meglio di stare fermi a lamentarsi. Avranno pensato queste due cose i dirigenti della University of Delaware quando, nel 2007, hanno deciso di farsi la propria turbina eolica posizionata non lontano dagli edifici dove si svolgono le lezioni. E ci hanno visto giusto.

Si tratta del generatore eolico che la società WindUp srl ha donato al polo lecchese dell’ateneo e che da oggi caratterizzerà in modo ancora più spiccato lo skyline dell’università di via Previati, sempre più “green”.

Per testarne efficienza e sicurezza, i prossimi sei mesi saranno dedicati a provare la turbina, con test che riproducono i forti venti del Mare del Nord, simulando una durata di vita di 25 anni.

La lunghezza della lama è stata paragonata a nove autobus a due piani, mentre l’area “spazzata” dalla turbina avrà un diametro maggiore del London Eye: in pratica, misura quanto un palazzo standard da 26 piani. Per rendere meno pesanti le pale eoliche, la Vestas ha impiegato un nuovo concetto nel design della turbina, in cui il peso viene spostato sul guscio, evitando di caricare il longherone.

1,3 milioni di euro in appena 13 ore per finanziare un progetto eolico in Olanda. Il crowdfunding sarà il futuro delle rinnovabili? Windcentrale, azienda olandese che opera nel campo delle energie alternative, la pensa proprio così visto il record appena segnato.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *